Controlla le sue telecamere di sicurezza e si rende conto che un’enorme e terrificante tarantola è entrata in casa sua

La paura per i ragni prende il nome di aracnofobia ed è una condizione particolarmente diffusa tra la popolazione. Nonostante esistano al mondo numerosissime specie di ragni ben più letali, nell’immagine collettiva della “paura” collochiamo la tarantola. Forse è a causa delle sue vistose dimensioni che viene utilizzata in modo simbolico ad Halloween o per fare degli scherzi.

Tuttavia, sebbene nella storia che stiamo per raccontarvi ci sia una tarantola, non si è trattato affatto di uno scherzo. Una sera dello scorso Ottobre, Michael e la moglie si trovavano in casa, quando l’uomo ha scorto improvvisamente un movimento sospetto all’esterno dell’abitazione. Aveva notato passare qualcuno o qualcosa davanti la porta d’ingresso, tramite lo schermo del suo videocitofono.

Temendo che si potesse trattare di un visitatore indesiderato, o di un malintenzionato, è andato ad indagare meglio nei pressi del display del dispositivo. Ciò che ha visto tramite la videocamera lo ha fatto sobbalzare: un’enorme tarantola stava camminando tranquilla sul muro vicino alla porta d’ingresso. Forse in un primo istante Michael avrà perfino pensato ad uno scherzo di Halloween anticipato.

L’uomo ha voluto condividere sul web un filmato tratte dalle registrazioni del suo videocitofono, che è diventato ben presto virale. Tant’è che ill video è stato anche riproposto anche da altri canali YouTube, tra cui “ring”, ricevendo moltissimi commenti. C’è chi dice come la coppia possa ritenersi fortunata ad averlo trovato all’esterno dell’abitazione, e chi confessa di ritenersi fortunato a non trovarsi lì.

Altri hanno voluto ironizzare su come in realtà quel “ragnetto” stesse solo aiutando Michael e la moglie per gli addobbi di Halloween. Altri ancora si chiedono cosa sarebbe successo se in quell’istante fosse sopraggiunto qualche ospite a bussare alla loro porta. Infine ci sono commenti anche di utenti che soffrono di aracnofobia che hanno preferito nascondere il filmato.

Volete dargli un’occhiata? Allora ecco a voi il video:

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: