Come si usa la candeggina in lavatrice? Ecco quello che devi sapere!

La candeggina è un prodotto molto efficace per la pulizia di tutta la casa. Ha un grandissimo effetto sbiancante e disinfettante, e riesce a rimuovere moltissime macchie dai tessuti. Se abbiamo dei capi che sono diventati gialli il suo potere ossidante è in grado di ripristinare un bianco molto vivido. Ma proprio per la sua efficacia non è di facile utilizzo, in tanti hanno paura che possa rovinare o danneggiare i tessuti. Ma sapendo come usarla non si corrono rischi!

Come si puo’ utilizzare la candeggina in lavatrice? La candeggina è utile per sbiancare i vestiti bianchi che tendono al giallino oppure per rimuovere le macchie più persistenti dai capi bianchi. Se invece vogliamo eliminare le macchie dai capi colorati, dobbiamo utilizzare la candeggina per capi colorati oppure un prodotto con ossigeno attivo.

credit: pixabay/kropekk_pl

Dove va messa la candeggina in lavatrice? Se fai attenzione, vedrai che nello sportellino in cui inserisci solitamente i tuoi detergenti vi è un triangolino, solitamente si trova sulla destra. Se vuoi candeggiare i tuoi vestiti in lavatrice è proprio lì che dovrai posizionare la tua candeggina. Se il tuo obiettivo è quello di eliminare le macchie, dovresti aggiungere poca candeggina. Se la tua lavatrice ha solamente 3 scomparti, quello che dovrai fare è aggiungere una spruzzata di candeggina nell’ultimo scomparto, quello per il detersivo.

La cosa più conveniente da fare è mettere la candeggina prima di avviare il lavaggio. Anche se alcune persone aspettano il momento del risciacquo per metterla, ma questo costringe a conoscere perfettamente il programma e ad essere consapevoli del momento esatto.

La candeggina è molto usurante, quindi bisogna assicurarsi di utilizzare programmi che hanno temperature inferiori ai 50 gradi. Più l’acqua è fredda, meno aggressiva sarà la candeggina sui capi. Più calda sarà l’acqua, più efficacia avrà, quindi tenderà a sbiancare e rimuovere anche le macchie impossibili.

Per utilizzare la candeggina in lavatrice, però bisogna assicurarsi di utilizzare la candeggina adatta alle lavatrici, vi basterà guardare l’etichetta per scoprire se è adatta ai lavaggi dei vestiti. Controlla bene, prima di utilizzarla, altrimenti potresti fare molto danno!

credit: pixabay/jarmoluk

La candeggina può essere molto utile anche per lavare la lavatrice stessa, quando siamo interessati ad una disinfezione completa o per eliminare il cattivo odore che a volte si accumula l’apparecchio. Per fare ciò bisogna lavare con acqua calda e senza vestiti, versando la candeggina direttamente nel cestello.

La candeggina è utilissima anche per la pulizia di strofinacci e stracci che utilizziamo in casa, grazie al suo grande potere di disinfezione. Infatti gli stracci sono una grande fonte di germi e batteri, per questo motivo è consigliabile utilizzare un po’ di candeggina per la loro pulizia. Non dimenticare di impostare un ciclo dell’acqua calda per lavare strofinacci e stracci.