Come sbarazzarsi dell’odore persistente di sudore dai vestiti?

Quando si tratta di macchie e cattivi odori sui tessuti dei nostri capi di abbigliamento, bisogna capire bene questi da dove provengano e quale sia il modo più corretto per trattarli. Ci sono aloni che, infatti, se non trattati in modo corretto, possono danneggiare irrimediabilmente i nostri tessuti, risultando spesso persistenti e davvero complicati da eliminare.

Tra questi, nelle prime posizioni, troviamo senza ombra di dubbio le macchie di sudore e il conseguente cattivo odore che possono emanare. Queste macchie sono in grado di rovinare i nostri abiti, arrivando a scolorire i tessuti nonostante i continui lavaggi.


credit: pixabay/Hans

Tutto ciò accade perchè i tessuti sono soliti attirare a loro i vari odori che ci circondano ed in base alla loro potenza, questi riescono a rimanere intrappolati, anche dopo i lavaggi. Tra i capi di abbigliamento che più di tutti assorbono gli odori e le macchie troviamo le camicie, che solitamente si impregnano del deodorante, delle creme per il corpo e tutto questo si unisce al sudore, che va a formare un odore davvero sgradevole.

Proprio per questo motivo bisogna trattare i nostri abiti nel miglior modo possibile, evitando l’accumulo di cattivi odori e di rovinare i tessuti. Scopriamo insieme come fare. La prima cosa che possiamo fare è quella di preparare una pasta detergente ad azione smacchiante con ingredienti naturali, ovvero bicarbonato di sodio e aceto bianco.

Versiamo l’aceto sulla macchia e subito dopo la pasta creata, lasciando agire il tutto per almeno mezz’ora. Successivamente risciacquiamo il tutto ed eliminiamo gli eccessi di prodotto con acqua calda e aiutandoci con un pennello.

A questo punto non ci resterà che lavare il nostro abito inserendolo all’interno della lavatrice e seguendo minuziosamente le indicazioni sull’etichetta per evitare che questo si rovini. Un altro modo per rimuovere gli odori più ostinati è quello di aggiungere, al lavaggio in lavatrice, una abbondante quantità di bicarbonato di sodio o di aceto bianco.

Esistono inoltre in commercio dei detersivi che promettono di eliminare i cattivi odori, l’unica raccomandazione è quella di evitare l’acquisto di prodotti con una fragranza molto presente, in quanto vanno solo a coprire l’odore senza rimuoverlo. Subito dopo il lavaggio, è estremamente consigliato, lasciare asciugare il bucato all’aria aperta, preferibilmente al sole, in modo che i cattivi odori evaporino e si vadano ad eliminare i batteri.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: