Come riutilizzare il liquido dei cibi in scatola

Nella maggior parte dei casi, quando andiamo ad aprire una scatola o una lattina in cui viene conservato il cibo all’interno, spesso troviamo del liquido che ricopre interamente gli alimenti, in maniera tale da conservarli al meglio e più a lungo.

Nel momento in cui apriamo uno di questi barattoli, siamo soliti liberarci di questo liquido, versandolo solitamente nello scarico del lavandino, ma non tutti sono a conoscenza del fatto che questo prodotto può essere utilizzato durante la preparazione di svariate ricette, in quanto riesce a donare un ottimo sapore ai nostri piatti.


credit: pixabay/lola56

Questo speciale liquido infatti può essere utilizzato sia come olio aromatizzato che come salsa, in quanto stando a contatto con il cibo all’interno del barattolo per svariati mesi, acquisisce non solo un gran sapore, ma anche molte delle proprietà presenti nell’alimento. Quando acquistiamo ad esempio del pesce in barattolo, come per esempio le vongole o qualsiasi altro pesce a disposizione, è possibile aggiungere proprio l’acqua in cui sono state in ammollo per mesi, in modo da insaporire maggiormente il sapore del brodo e rendere il condimento ancora più buono e saporito.

Un esempio perfetto è possibile farlo anche con l’olio presente all’interno delle scatolette del tonno o delle sarde. Questi due ingredienti infatti, visto il loro forte sapore, fanno si che l’olio si insaporisca notevolmente, rendendolo perfetto da utilizzare per condire i nostri piatti ,o da utilizzare per cucinare. Ma non parliamo solamente di ingredienti salati, spesso infatti si trovano dei barattoli per la lunga conservazione anche prodotti dolci, come ad esempio la frutta.


credit: pixabay/klimkin

Tra le più conosciute e acquistate sicuramente non si possono non citare le pesche e l’ananas sciroppate. Oltre alla possibilità di berlo sotto forma di succo di frutta, oppure è possibile aggiungerlo nei frullati o nei cocktail, in maniera tale da renderli ancora di dolci e saporiti.

Per quanto riguarda l’ananas in scatola, che solitamente non si trova sciroppata, è possibile utilizzare il liquidi anche per la creazione di ricette salate, come salse per condire l’insalata, ma anche per donare un tocco in più a molti dessert, sia più complessi che semplici, come ad esempio una macedonia o del gelato.