Come rimuovere le macchie di penna da una bambola

In questi giorni abbiamo la fortuna di passare molto tempo con i nostri bambini, e possiamo anche assistere ai mille pasticci che combinano quando giocano. Una delle “passioni” principali dei bambini è scrivere con la penna sui pupazzi e sulle bambole che regaliamo loro. Tutti coloro che condividono la propria vita con una piccola peste sapranno quanto può risultare difficile togliere le macchie d’inchiostro e salvare l’aspetto dei peluche dei nostri figli.

Con il tempo ritrovato di questo periodo, però, possiamo finalmente dedicare un po’ di tempo a questa missione impossibile: smacchiamo le bambole e restituiamo il sorriso ai nostri figli. Come abbiamo detto, è una cosa estremamente difficile, ed è per questo che abbiamo deciso di aiutarvi con questi sei preziosissimi consigli.

1. Sgrassatore ed olio di gomito
Questo è uno dei metodi estremi per la pulizia di macchie molto gravi ed è molto efficace se usato senza diluirlo. Attenzione però, spesso questi prodotti sono pieni di sostanze chimiche e possono causare allergie, quindi è bene tenerlo lontano dai bambini. Inoltre, sciacquate molto bene la bambola dopo averla strofinata.

2. Il perossido di benzoile
Questa sostanza è contenuta in moltissime creme per il trattamento dell’acne facciale ed il suo nome è perossido di benzoile. Sembrerà strano, ma è proprio così: vo basterà mettere un po’ di crema sulle macchie di inchiostro ed esse scompariranno! Nello specifico, dopo aver spalmato la crema sulle macchie, dovete mettere la bambola al sole per qualche ora, in modo tale che il sole batta direttamente sulla zona interessata. Dopo qualche ora, rimuovete i residui di crema ed il gioco è fatto!

3. Alcool
L’utilizzo dell’alcool sull’inchiostro è probabilmente il sistema più diffuso di questa lista. L’unica accortezza necessaria è di stare attenti alle parti in tessuto e alle parti colorate perché potrebbero rovinarsi o scolorirsi.

4. Dentifricio
Le sostanze contenute nel dentifricio hanno un fortissimo potere sbiancante, capaci di far brillare anche oggetti molto antichi. Per questo motivo, vi basterà bagnare un pennello con una soluzione di acqua e dentifricio e poi applicarlo sui segni di inchiostro. Tutto andrà via con un passaggio di spugna!

5. Bicarbonato di sodio
Per ottenere il risultato migliore con il bicarbonato, occorre preparare una pasta abbastanza densa, proporzionale alle dimensioni della macchia. Strofina con movimenti circolari e poi lascia agire. Dopo 10 minuti, rimuovi la pasta con un panno asciutto e lava con acqua e sapone per completare l’opera.

6. Latte caldo
Un’altra sorpresa di questa lista è il latte caldo, il quale aderisce molto bene sulle macchie di inchiostro. Dopo aver applicato il latte caldo con un panno, lavare bene la zona con acqua e sapone neutro.

LEGGI ANCHE: Questo sapone naturale è 2 volte più efficiente nella pulizia delle piastrelle

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: