Come rimuovere i pelucchi dai vestiti. Trucchi fatti in casa molto utili

Ecco a voi Come rimuovere le palline di tessuto dai vestiti. Si tratta di rimedi casalinghi che vi torneranno estremamente utili.
In questo articolo vi illustreremo 6 strategie per rimuovere con facilità i pelucchi dagli indumenti.

Spesso, quando si indossa un maglione o lo si lava spesso, iniziano a spuntare delle palline di tessuto che fanno apparire l’indumento come se fosse vecchio e logoro. Alcuni capi sono purtroppo soggetti a formare queste palline di tessuto, dunque vi insegneremo sei semplici trucchi che vi permetteranno di rimuoverli senza alcuno sforzo e senza spendere un centesimo, garantendo così una maggiore durata dei vostri capi invernali.

Purtroppo alcuni indumenti tendono a formare i pallini perché sono troppo delicati e dunque con lo sfregamento sulla pelle o a causa di lavaggi a macchina troppo aggressivi, tendono a rovinarsi e deteriorarsi con molta facilità.

Invece di correre subito in negozio a comprare un altro maglione e di buttare il vostro capo nella spazzatura, vi forniremo alcuni semplici trucchetti che vi permetteranno di avere maglioni privi di palline e che sembreranno appena usciti dal negozio anche dopo anni dall’acquisto.
Ecco a voi 6 strategie per rimuovere i pallini di tessuto dagli indumenti

1. Nastro adesivo: Tenere a portata di mano un rullo appiccicoso di nastro adesivo per rimuovere i pallini, i peli degli animali o altri oggetti che potrebbero essersi formati sul al capo d’abbigliamento in questione. Se non si dispone di un rullo, è possibile utilizzare il calore o il nastro.

2. Rasoio: Grazie ad un normalissimo rasoio usa e getta, potrete rimuovere facilmente i fastidiosissimi pallini di tessuto da tutti gli indumenti che desiderate. Vi basterà passare il rasoio su tutta la superfice e soffermarvi con maggiore tenacia sulle parti maggiormente interessate dai pallini. Agite con molta cautela per non bucare o strappare gli indumenti.

3. Forbici per pelucchi: se avete molto tempo a disposizione e siete dei veri perfezionisti, vi basterà munirvi di un paio di forbicine ben appuntite e tagliare i pallini uno per uno, in questo modo otterrete un lavoro senza dubbio più preciso ed eviterete i buchi sul tessuto.

4. Dispositivi per la lanuggine: i dispositivi manuali ed elettrici per la rimozione della lanuggine si trovano ormai ovunque. Sono prodotti creati appositamente per rimuovere tutti gli inestetismi legati ai capi d’abbigliamento, costano poco e sono di facile reperibilità.

5. Rimuovere manualmente le palline: molte persone preferiscono rimuovere la lanuggine dei capi d’abbigliamento con l’ausilio delle sole mani, e lo fanno frequentemente e perdendo molto tempo.

6. Pettine: un piccolo pettine può essere utile per estrarre con accuratezza le palline dai maglioni e dalle giacche.

Se volete evitare la formazione della lanuggine non vi servirà altro che utilizzare queste semplici linee guida che vi indichiamo di seguito:
– utilizzate un detergente liquido per lavare i vostri panni invece dei saponi in polvere.
– prendete l’abitudine di capovolgere sotto-sopra i vestiti prima di lavarli.
– se avete capi delicati nel guardaroba, lavateli separatamente e con un programma di lavaggio adatto.
– prendete la buona abitudine di utilizzare un retino per gli indumenti, in maniera tale da ridurre l’attrito con il metallo della lavatrice.
– non utilizzate l’asciugatrice, preferite sempre asciugare i capi naturali con dell’aria o esponendoli al sole.
– ricordatevi di utilizzare un buon ammorbidente per mantenere ben idratati i vostri capi d’abbigliamento.