Come pulire una lavatrice ‘puzzolente’: elimina muffe, cattivi odori e residui

Quante volte è successo che, una volta concluso un lavaggio del nostro bucato, ci siamo resi conto che il suo profumo non fosse quello sperato e che addirittura potesse sembrare che in realtà i nostri indumenti non si fossero lavati.
Questo può capitare quando all’interno della lavatrice si accumulano muffa e umidità.

Proprio in questi casi infatti, l’elettrodomestico ci avvisa che ha bisogno di essere igienizzato per poter tornare a lavorare con le migliori prestazioni.
Seguendo questi consigli passo per passo, riusciremo ad eliminare la muffa e a debellare gli sgradevoli odori causati dall’umidità, donando nuova vita sia alla lavatrice che al nostro bucato.


credit: pixabay/Antonio_Cansinopixabay/mohamed_hassan

Pulire la vaschetta dei detersivi
La vaschetta in cui si inseriscono i detersivi può, a lungo andare, diventare un cumulo di batteri a causa dei residui di detergenti che vanno a creare incrostazioni e anche muffa. Basterà rimuovere la vaschetta e pulirla, aiutandosi con uno spazzolino per arrivare nelle zone più complicate e infine riposizionarlo solo dopo averlo asciugato perfettamente.

Pulire il filtro
All’interno del filtro della nostra lavatrice si depositano tutti i residui di sporco e detersivo dei lavaggi effettuati. Ecco perchè andrebbe rimosso e pulito regolarmente; in questo modo infatti andremo a rimuovere tutti i germi che possono annidarsi al suo interno e proliferare nel nostro bucato.

Pulire il cestello
Può sembrare sempre pulito ma in realtà non è così. All’interno del cestello si possono insinuare residui di sporco presenti nel nostro bucato in angoli ben nascosti. Ecco perché andrebbe fatto, almeno ogni due mesi, un lavaggio a vuoto inserendo dell’aceto bianco che va ad igienizzare il tutto.

credit: pixabay/IgorShubin

Pulire la guarnizione
La guarnizione dell’oblò andrebbe asciugata dopo ogni lavaggio, in quanto rimane sempre umida e può portare alla formazione di muffa e cattivi odori. Basterà rimuovere i residui al suo interno e asciugare con cura con l’aiuto di un panno asciutto. Un altro piccolo trucco è lasciare lo sportello sempre aperto, in modo tale da mantenere tutto sempre ben arieggiato.