Come pulire la lettiera del gatto

Se avete un animale domestico sapete quanto sia difficile lasciare la casa sempre pulita, in ordine e occuparsi delle cure che l’animale domestico richiede. La verità è che alla fine ogni sforzo sarà ripagato e il vostro amico a quattro zampe non potrà essere più felice.

Tuttavia, soprattutto per chi ha un gatto, è fondamentale prestare attenzione alla sua igiene per evitare odori sgradevoli, In particolare, è fondamentale prestare grande attenzione alla cura della lettiera, tenendola sempre pulita e in ordine. Infatti, con la lettiera sporca succede spesso che un gatto decida di fare i suoi bisogni in un altro punto della casa, complicando ancora di più la pulizia di casa. Seguite questa guida e, passo dopo passo, tenete la lettiera del gatto in condizioni sempre perfette!

Rimuovete le feci con tanta pazienza
La lettiera del gatto va svuotata delle feci almeno una volta al giorno (e, a seconda dei casi, anche due volte). Fate attenzione anche a rimuovere le parti di sabbia che sono entrate in contatto con le feci del gatto, in questo modo allungherete la durata della sabbia pulita.

Per aiutarvi in questo, ci sono in commercio delle palette forate che vi permettono di raccogliere gli escrementi senza eccessiva fatica. Ricordate sempre che il vostro gatto potrebbe rifiutarsi di utilizzare una lettiera sporca, facendovi trovare dei “regalini” in giro per casa.

Quanto spesso cambio la sabbia?
Oltre a rimuovere quotidianamente le feci, è anche necessario cambiare tutta la sabbia della lettiera una volta alla settimana minimo e massimo ogni 15 giorni, molto dipende dalla pulizia costante e dal gatto. Quello che molti proprietari fanno è fare una pulizia quotidiana della sabbia, rimuovendo quella contaminata dalla pipì e dalle feci. È possibile utilizzare una paletta senza fori per fare questa pulizia in modo più dettagliato.

In condizioni ideali, si dovrebbe rimuovere tutta la sabbia una volta alla settimana, lavare accuratamente la lettiera e poi riempirla con sabbia completamente nuova.

Ricordati di lavare la lettiera una volta alla settimana o ogni 15 giorni.
Abbiamo già detto che non basta sostituire la sabbia e che il lavaggio della lettiera è altrettanto importante. In questo caso, un buon consiglio è quello di immergere la scatola in una soluzione di acqua con bicarbonato di sodio e poi lavare con una spugna e detergente neutro.

Cercate di evitare prodotti che lasciano un odore molto forte, potrebbero infastidire il vostro gatto e, in alcuni casi, causare allergie. Seguite questi consigli e il vostro gatto vi amerà sempre di più!

Leggi anche: Carta assorbente: 4 usi che non conoscevi e che ti miglioreranno la vita