Come evitare che la muffa cresca in lavatrice e come pulirla

Senza ombra di dubbio, la lavatrice è uno degli strumenti più importanti ed utilizzati della casa. Ne abbiamo un assoluto bisogno per pulire efficacemente sia i nostri abiti che le lenzuola, le tende, le tovaglie e tantissime altri cose che quotidianamente utilizziamo nella nostra vita.

Tuttavia la sua manutenzione è un qualcosa di assolutamente importante e tra le tante azioni che dobbiamo fare, per far sì che si mantenga sempre pulita e igienizzata è seguire determinate procedure per evitare che al suo interno possano comparire delle muffe che andrebbero a danneggiare il modo con cui puliamo le nostre cose.

Esistono 5 piccoli consigli da seguire per evitare il problema della muffa nella lavatrice e continuando a leggere potrete scoprirli.

1. Asciugatela
Dopo aver utilizzato la vostra lavatrice è facile che ci siano alcune parti di questa che rimangano particolarmente bagnate, compreso il coperchio, i bordini di gomma o il cassetto del detersivo. Per evitare che questo possa provocare la crescita della muffa è sempre consigliabile utilizzare un vecchio asciugamano per pulire perfettamente queste parti bagnate.

2. Lascia aperto lo sportello
La muffa cresce nei luoghi umidi e bui e lasciando aperto lo sportello della macchina potrete ridurre enormemente il quantitativo di umidità presente. Ricordatevi di farlo sempre dopo che avrete finito un’operazione di lavaggio.

3. Non lasciate i vestiti umidi al suo interno
Una fase molto importante per la pulizia della lavatrice è che una volta terminato il suo ciclo di lavaggio, i capi al suo interno dovrebbero essere immediatamente rimossi, così da evitare che sia la macchina, che gli indumenti, possano essere contaminati dalla crescita di muffe.


credit: pixabay/Antonio_Cansinopixabay/mohamed_hassan

4. Pulite sempre le guarnizioni
Questa zona della lavatrice si sporca con molta facilità ed è facile che al suo interno si annidino accumuli di sporcizia. Tra un lavaggio e l’altro ricordatevi sempre di passare un panno pulito, così da eliminare qualunque residuo o traccia di umidità.

5. Usate il detersivo in polvere
I detersivi liquidi hanno una maggiore capacità di lasciare residui all’interno della lavatrice, favorendo la crescita delle muffe, pertanto, specialmente se vivete in un luogo piuttosto umido, preferite l’utilizzo del detersivo in polvere, che tra l’altro risulterà anche più economico.