Come eliminare l’odore di urina dal bagno

Abbiamo un bagno sempre maleodorante e puzzolente? Non c’è niente di male, ogni problema è risolvibile in modo semplice e lineare. Anche questo. Per esempio, ci sono molti ingredienti e detergenti che possiamo trovare facilmente sul mercato ad un prezzo molto accessibile. Eppure, ci sono anche ingredienti che potremmo usare con molta facilità e che sono sicuramente già disponibili nelle nostre case.

Si tratta di cose che sono molto più convenienti ed efficaci. Per scoprire come usare il tutto, non ci resta che osservare il filmato che oggi vi proponiamo. Siamo sicuri che riuscirete a trarne molto vantaggio.
Ma di cosa abbiamo bisogno:
1 bottiglia di acqua ossigenata, di qualsiasi volume;
3 cucchiai di bicarbonato di sodio;
2 litri di acqua;
2 cucchiai di detersivo.


credit: Youtube/Coisas Fáceis

Per far sì che il tutto venga alla perfezione, non dovremo far altro che seguire questo metodo di preparazione che vi illustreremo di seguito:
Mettiamo due litri di acqua in un recipiente comodo da usare; mettiamo quindi il perossido di idrogeno dopo averlo accuratamente agitato; ora possiamo mescolare il tutto con tre cucchiai di bicarbonato di sodio, sempre sia lodato; possiamo quindi procedere con l’aggiunta di 2 cucchiai di detersivo; mescoliamo bene e laviamo il water con una spugna adatta.

Nota bene: possiamo anche procedere con la lavatura del bagno intero con questo mix di ingredienti. Si tratta di un rimedio estremamente efficace che ameremo usare di qui in avanti. Provare per credere. Se il nostro consiglio ti è piaciuto, non dovrai far altro che metterlo in pratica e dirci nei commenti come ti sei trovato e quali metodi hai utilizzato finora. Fateci sapere, siamo proprio curiosi di conoscere i benefici che ne ricaverete d’ora in avanti. A volte, pulire gli spazi comuni è più facile di quel che si crede.

LEGGI ANCHE:
Non buttarle via! Ecco 5 passi per trasformare le lampadine fulminate
Pasta modellabile per bambini: come crearla in casa in modo semplice
Trucco salvavita: ecco perché devi infilare due forchette in un pomodoro