Come creare un detergente naturale per lavare i piatti

Vi siete mai trovati nella spiacevole situazione di dover lavare un mucchio di piatti e ritrovarvi improvvisamente senza detersivo?
Questa situazione è più comune di quanto si possa pensare e stranamente, succede sempre quando si ha l’impossibilitò di uscire per acquistare un nuovo detersivo.

Fortunatamente esiste un metodo di emergenza, che permette di sostituire il classico detersivo per i piatti, pulirli e ottenere ugualmente il risultato desiderato, senza essere costretti a fare le corse alla ricerca di un detersivo.


credit: Youtube/Elena Matveeva

Tutto quello che vi serviranno sono pochissime cose:
1. Una bacinella grande
2. Una pentola capiente
3. Del bicarbonato di sodio
4. 5 litri di acqua
5. Una spugnetta per piatti
6. Della carta assorbente

Ecco che con pochi oggetti, riusciamo a risolvere il problema della mancanza del nostro detersivo. Volete scoprire come?
1. Innanzitutto rimuovete lo sporco presente sui piatti, con la carta assorbente, in modo da evitare grossi accumuli di cibo e residui.
2. Prendete una pentola capiente e portate l’acqua ad ebollizione, versando al suo interno vari cucchiai di bicarbonato di sodio.
3. Preparate la vostra bacinella e versate l’acqua bollente al suo interno.


credit: Youtube/Elena Matveeva

4. Mettete i piatti sporchi all’interno dell’acqua calda e lasciateli in ammollo per almeno 10 minuti, in modo da dare azione al bicarbonato di fungere da perfetto disinfettante e sgrassante.
5. Trascorso questo tempo, rimuovete i piatti, metteteli nel lavello e lavateli sotto l’acqua corrente come fareste normalmente, anche senza usare detersivo, tanto ormai l’acqua bollente mista al bicarbonato di sodio, avrà già fatto la sua funzione come “detersivo”.
6. Dopo averli sciacquati e asciugati saranno perfetti e completamente ripuliti.

Questo è ovviamente un rimedio di emergenza, ma se vi trovate a vostro agio con questa procedura, nessuno vi vieta di utilizzarla quotidianamente per le operazioni di igienizzazione dei vostri piatti, delle pentole e delle posate.