Come creare in casa le candele alla citronella passo dopo passo

Le candele alla citronella sono tra i rimedi più utilizzati per cercare di tenere lontane le zanzare. Soprattutto perchè, rispetto ad altri espedienti, non lasciano un cattivo odore. La citronella, come qualcuno può pensare, non ha un’odore che disturba le zanzare, ma grazie alla combustione della candela, le disorienta.

Inftti, le zanzare sono attratte dall’odore che emaniamo producendo anidride carbonica e grazie all’odore e al fumo sprigionati dalle candele che si mischia al nostro, questi fastidiosi insetti si confondono e si allontanano.


Foto: pixabay/Deedster

Perchè allora non proviamo a creare queste profumatissime candele per allontanare le zanzare e lasciare gli ambienti della nostra casa ben profumati? Il materiale che ci servirà per creare la nostra candela è:
1 vasetto (yogurt, marmellata, ecc…)
1 pinza per stendere
1 stoppino per candele o dello spago
Olio essenziale alla citronella
Cera di soia vegetale
1 pentolino
1 contenitore
Forbici
1 spatola di legno

Come prima cosa, lavare con cura il vasetto dove andremo a creare la nostra candela e controlliamo di avere tutto ciò che ci serve a portata di mano. A questo punto tagliamo lo stoppino in modo da farlo fuoriuscire dal contenitore in vetro e manteniamolo i posizione eretta con l’aiuto di una molletta. Per aiutarci ad avere maggiore stabilità, possiamo sciogliere qualche goccia di cera e fissare lo stoppino sul fondo del vasetto.

Non appena il contenitore sarà pronto, scioglieremo circa 200 grammi di cera di soia vegetale a bagnomaria (dipenderà dalla capienza del vasetto che avete scelto), mescolando con una spatolina di legno. Se avete rimasugli di vecchie candele, potete scioglierle insieme alla cera.


Foto: pixabay/evita-ochel

Non appena il composto sarà diventato liquido, spegneremo la fiamma ed aggiungeremo l’olio essenziale alla citronella. Il dosaggio consigliato è di circa 20 gocce di olio essenziale per circa 200 grammi di cera.
Mescoliamo con cura, fino a quando sentiremo tutto il profumo invadere la nostra casa.

Una volta pronto, versiamo il composto nel contenitore di vetro e aspettiamo che sia totalmente raffreddato e solidificato. Tagliamo lo stoppino fino a lasciarne solo una piccola parte sporgente in modo da poterla accendere e a questo punto la nostra candela sarà pronta!


Foto: pixabay/fotoblend

Ovviamente la profumazione dell’olio essenziale può essere modificata in base all’esigenza ed al gusto personale.
Possiamo creare anche varie candele, tutte con fragranze differenti, così da avere una maggiore scelta.

LEGGI ANCHE: Scopri come realizzare un detergente multiuso fai da te che lascerà la tua casa come nuova