Come capire se un uovo è buono?

Le uova sono un alimento davvero presente in ogni parte del mondo. Possiamo consumarle singolarmente, utilizzarle come ingredienti all’’interno di ricette sia dolci che salate, inoltre forniscono un incredibile quantitativo di benefici essendo ricche di sostanze nutritive essenziali per il nostro organismo.

Le uova però sono degli alimenti davvero delicati e assumerle quando oramai non sono più buone, può causare gravi danni, fino quasi all’avvelenamento. Ecco perché è utile sapere come fare a riconoscere le uova commestibili ed evitare così spiacevoli sorprese. Oggi vogliamo svelarvi alcuni semplici trucchi da mettere in pratica nel momento in cui abbiamo il dubbio che le nostre uova siano ancora buone. Scopriamoli insieme.


credit: pixabay/Wokandapix

1. Il movimento interno
Il primo metodo è davvero semplice ed immediato. Ci basterà infatti prendere l’uovo e scuoterlo in modo delicato. Se durante il movimento sentiamo l’uovo che si muove e sbatte da una parte all’altra del guscio, vorrà dire che l’uovo non sarà più buono. Nel momento in cui non percepiamo alcun movimento, sarà ancora commestibile.

2. L’acqua
Forse una delle tecniche più conosciute, diventata virale negli ultimi anni grazie al web. Tutto ciò che occorrerà sarà un contenitore dentro al quale verseremo dell’acqua. All’interno di esso andremo successivamente a posizionare l’uovo: se questo affonda in modo rapido e rimane in posizione orizzontale, starà a significare che l’uovo è ancora buono e lo possiamo gustare; se invece scendendo sul fono l’uovo dovesse rimanere in posizione eretta, vorrà dire che l’alimento non è più fresco ma può essere ancora consumato; infine se l’uovo continuerà a galleggiare, significherà che non è più adatto alla consumazione.


credit: pixabay/ponce_photography

3. Il tuorlo
Se dopo la cottura, aprendo il nostro uovo, notiamo che il tuorlo è in perfette condizioni, centrato ed ha una piccola camera d’aria, vorrà dire che l’ingrediente è fresco, se invece vediamo che il tuorlo è più vicino alla zona del guscio e la camera d’aria è più ampia, allora non sarà più commestibile.

4. Compattezza
Quando apriamo l’uovo ancora crudo e vediamo che rimane abbastanza compatto, significherà che è ancora perfettamente fresco; se invece notiamo che si dilata, starà a significare che non è più fresco e sarebbe preferibile evitare la sua consumazione.