Che significa se un gatto ti morde dopo averti leccato?

I gatti sono esseri complessi e che rivelano comportamenti molto particolari. Ma sai cosa vuol dire un gatto che morde dopo aver leccato? Scopriamolo insieme. Partiamo col dire che il mondo domestico, quando si ritrova ad avere a che fare con un felino, è sempre più complesso.

Ci sono giorni che i nostri gatti sembrano su di giri o giù di morale, ecco, il modo in cui si comportano sta comunicando qualcosa di molto interessante al padrone, a noi in questo caso. C’è anche da dire che la lingua di un gatto è un elemento speciale, dato che lo aiuta a pulirsi, a rimuovere lo sporco, a bere.

credit: @Hanni via Twenty20

Ecco, quando un gatto ci lecca, vuol dire che comincia a vederci come elementi della sua famiglia. Siamo importanti per lui ed è quindi il gesto migliore che possa concederci. Anche il morso di un gatto nasconde una serie di significati molto interessanti, a cui prestare la giusta attenzione.

Se il gatto è arrabbiato, di solito non ci morde all’improvviso, ma irrigidisce il corpo e arcua la schiena. I morsi sono comuni e si verificano quando il gatto è molto eccitato. A volte ci segnalato che non gli piace il modo in cui lo tocchiamo, altre volte sono morsi d’affetto, innocui, che indicano la nascita di un legame profondo con noi.

credit: @111648 via Twenty20

Se i morsi fan male non sgridiamolo, alle volte non se ne rende ben conto. È bene non alzare i toni per non spaventarlo, ma possiamo usare una parola chiave e ricompensarlo con qualcosa se inizierà a fare il bravo. In questo modo smetterà di mordere e stabilirà con noi un rapporto ancora più sincero e aperto. La fiducia, con loro, parte proprio da qui. E allora, tu che dici? Sapevi tutto questo sui gatti?

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: