Che energia! 12enne trionfa in tv e sul Web con 6 milioni di visualizzazioni cantando uno dei maggiori successi di Tina Turner.

Fayth Ifil è una giovane concorrente dell’ultima stagione di “Britain’s Got Talent” la sua performace sul palco ha veramente stupito i giudici, soprattutto Simon Cowell.

La dodicenne ha portato un successo leggendario di Tina Turner “Proud Mary”, la sua interpretazione è stata sicuramente piena di energia, Fayth prima di iniziare a cantare aveva detto di essere un po’ nervosa, ma poi sul palco ha regalato una versione davvero sensazionale del classico di Tina Turner.

Foto: Youtube/ Britain’s Got Talent

Probabilmente nessuno si sarebbe aspettato che tirasse fuori quella voce, infatti anche il pubblico in sala non ha potuto fare a meno di alzarsi in piedi. Una meritatissima standing ovation per una ragazza che prima di inizare a cantare aveva raccontato che aveva perso la fiducia in se stessa dopo aver sperimentato una certa energia negativa a scuola, ma che grazie alla sua famiglia ha superato questo brutto momento.

Simon è stato colpito non solo dalla personalità della giovane ragazza ma anche dal suo impressionante talento. Così piccola, ma cosi decisa e con una voce eccezionale.

Fayth sul palco ha mostrato una tale sicurezza e una tale energia da lasciare stupefatti pubblico e giudici. David Walliams quando la giovane ha finito di cantare le ha detto che era “nata per essere una star”, Simon Cowell ha fatto di più ha infatti premuto il golden buzz facendo passare Fayth direttamente alle semifinali dello show, che però sono state posticipate a fine anno a causa dell’emergenza coronavirus.

Il video dell’esibizione della giovane Fayth in pochissimo tempo ha ricevuto 6 milioni di visualizzazioni ed è stato visto in più parti del mondo. Come non apprezzare questa talentuosa ragazzina. Simon ha poi detto alla ragazzina “Se qualcuno dice mai qualcosa di negativo … ricorda questo momento.” 

LEGGI ANCHE: “Freddie Mercury vive” Un bambino di 10 anni trionfa in tv con la performance dei Queen e fa piangere la giuria