Cattivi odori in lavastoviglie? Ecco come eliminarli con un metodo naturale

La lavastoviglie è uno degli elettrodomestici più amati, perché fa risparmiare tanto tempo e tanta fatica, ma soprattutto è in grado di lavare e disinfettare al meglio tutte le nostre stoviglie, che siano piatti, posate, bicchieri o pentole. Ognuno vorrebbe possederne una, ed in commercio se ne trovano davvero tantissime, ma a volte ciò che frena l’acquisto è la paura di non saper compiere una buona manutenzione dell’elettrodomestico e rovinarlo per usura dopo qualche tempo.

La lavastoviglie, infatti, è tra gli elettrodomestici più delicati, e per questo motivo è importante prendersene cura utilizzando i prodotti più giusti, per evitare formazioni di calcare che, in poco tempo, potrebbero portare a malfunzionamenti e addirittura a guasti difficili e soprattutto costosi da riparare. In commercio si trovano numerosissimi prodotti per la cura e la pulizia della lavastoviglie, talmente tanti che scegliere quello ideale diventa davvero complicato.


credit: Youtube/Priyanka Uppal

Spesso si opta per il prodotto più costoso, convinti sia il migliore, ma in realtà bisognerebbe badare agli ingredienti, cercando di utilizzare prodotti più naturali possibili, evitando quelli più tossici che potrebbero, col tempo, non solo danneggiare la lavastoviglie, ma soprattutto procurare danni alla nostra salute. Oggi vogliamo, quindi, consigliarvi un prodotto completamente naturale, che ognuno di noi possiede nella propria cucina.

Grazie a questo prodotto la vostra lavastoviglie non solo avrà vita più lunga, ma soprattutto una pulizia ed una disinfezione completa, senza andare a minare la salute, né il funzionamento dell’elettrodomestico. Il prodotto magico di cui vi stiamo parlando non è altro che l’aceto bianco!


credit: Youtube/Priyanka Uppal

L’aceto, infatti, ha ottime proprietà antibatteriche, ideale per la lavastoviglie che diventa un covo di germi e batteri, ma anche un odore in grado di far sparire gli aromi cattivi. Basterà versarne circa 240 ml in una ciotola, e posizionarla nella lavastoviglie, certi di che non si rovesci, e far partire il lavaggio.

In questo modo, grazie al vapore sprigionato dalla lavastoviglie, l’aceto andrà a disinfettare bene l’ambiente interno ed eliminerà completamente i cattivi odori. È consigliabile ripetere quest’operazione almeno un paio di volte al mese, e avrete una lavastoviglie sempre nuova. Provare per crederci!

Related Posts