Bulldog ha corso come mai in una competizione per cani. Lo avevano preso in giro, ma ha sorpreso tutti

Questo bulldog ha corso come mai in una competizione per cani. Lo avevano preso in giro, ma li ha lasciati tutti di stucco.

Le sue gambe corte non sono state un impedimento per la sua corsa. Certo non è agile come un border collie, ma ha saputo portare a termine il percorso e con un buon risultato.

I Bulldog non sono cani che si distinguono per essere particolarmente atletici, quindi nessuno immaginerebbe di poter iscrivere il proprio bulldog per farlo partecipare alle competizioni canine riconosciute, in cui l’animale deve avere determinate abilità soprattutto fisiche.

Ma questa donna sapeva che il suo animale domestico poteva fare uno sforzo e lo ha addestrato, fino a quando non ha capito di essere adatto per la competizione di abilità canine.

E come previsto, quando è arrivato il grande giorno e il cane è stato presentato al pubblico, sono state molte le espressioni di tenerezza e le prese in giro nei suoi confronti. Era del tutto evidente che nessuno aveva fiducia in Rudy come concorrente, appariva goffo e inadatto.

Ma appena ha sentito il fischio e ha iniziato a correre, ha lasciato tutti completamente sorpresi.

Rudy corse più veloce che poteva, rendendo chiara agli occhi del pubblico tutta la preparazione che aveva avuto grazie alla sua proprietaria. Ed è stato sicuramente gratificante rompere tutti pregiudizi e superare se stesso, perché tutti sappiamo che i bulldog inglesi sono più famosi per amare il relax e il riposo – tutto il giorno – sul divano.

Anche se il cucciolo ha superato tutte le aspettative e sicuramente ha rubato l’attenzione del pubblico dello spettacolo del Westminster Dog Show impiegando solo 50 secondi per superare tutti gli ostacoli, non è riuscito a vincere.

Tuttavia, sappiamo tutti che è lui il vero vincitore, solo solo per aver mostrato la sua capacità davanti a tanti spettatori, convinti che non avrebbe potuto gareggiare per la sua goffaggine.

Rudy ha mostrato a tutti che si sbagliavano e ha riscattato l’immagine di molti bulldog del mondo.