Bambina scomparsa da 4 anni, viene trovata viva – L’hanno trovata nel mezzo di una comunità aborigena

Nel 2004 Leyla Lesha fu vista per l’ultima volta prima di scomparire misteriosamente nella città di Calliope, nel Queensland in Australia.
Da quel momento la polizia federale australiana ed i parenti della piccola hanno iniziato un’ estenuante ricerca.

Per quattro anni le ricerche non hanno condotto a nessun risultato, quando nel 2008 la bambina è stata ritrovata in vita dalla polizia.

Al momento del ritrovamento Leyla aveva dodici anni, era il 30 settembre 2009 e la sua presenza era stata allertata da un parente che credeva di averla vista a Woorabinda, una comunità aborigena nel Queensland centrale, il quale aveva anche allertato le autorità.

E il membro della sua famiglia aveva effettivamente ragione, infatti grazie a quell’avvistamento in pochi giorni è stato scoperto dove la bambina veniva tenuta.

Non appena la bambina è stata dichiarata dispersa, la corte della famiglia australiana ha emesso un ordine di riscossione, chiedendo aiuto anche alla cittadinanza per trovare la piccola.

La polizia ha dunque ringraziato tutti i cittadini che hanno partecipato alle ricerche e i media per il loro contributo.

Il padre della bambina crede che sua figlia sia stata rapita da una rete di pedofili.

Purtroppo non si hanno ulteriori informazioni su quello che è accaduto alla bambina nel corso di questi quattro anni, ma per fortuna adesso Leyla si trova di nuovo con la sua famiglia.

Credit image: Polizia Australiana