Aveva 11 anni quando perse una gamba a causa del cancro, ma dopo 20 anni lei è un esempio per tanti.


Talvolta la vita appare molto dura e qualche volta accade che le situazioni più difficili sono quelle che in seguito hanno un grande impatto sulle nostre vite, come è accaduto a Tessa Snyder, la modella di Philadelphia, che recentemente ha condiviso con grande piacere il momento che ha cambiato la sua vita per sempre.

Il suo obiettivo è quello di motivare altre persone che stanno vivendo una situazione analoga.
A causa di un cancro, la gamba di Tessa è stata amputata quando aveva solo 11 anni, e dal quel momento lei ha lottato per accettare il suo nuovo corpo e il suo nuovo stile di vita.

“Ho cominciato ad accusare il dolore durante la primavera del 2000, quindi sono andata dal medico e mi hanno diagnosticato un dolore crescente”, ma non la sua causa, ha raccontato Tessa.

“Tutti i giorni quando mi svegliavo per andare a scuola, mi accorgevo che il dolore aumentava sempre di più. Ma una mattina mi sono svegliata piangendo perché non potevo muovere la gamba. ”

“Il dolore era diventato insopportabile, alla fine mi hanno ricoverato per fare una risonanza magnetica e tutte le indagini necessarie per capire che mi stava succedendo.”

“Mi hanno eseguito una biopsia sulla gamba e, dopo 10 giorni di attesa nella mia stanza e il controllo da parte dei medici, il medico che mi aveva preso in carico, mi spiegò, come meglio poteva, che avevo un cancro maligno. Mi hanno diagnosticato un sarcoma osteogenico al femore, e questo è un tipo di cancro che colpisce le ossa.”

“Dopo la diagnosi, tutto è successo molto velocemente”, ha raccontato Tessa. “Se mi volgo a guardare il passato, mi sembra di stare in un grande vortice.”

I medici per salvare Tessa, per salvarla, le hanno dovuto amputare una gamba, una cosa che avrebbe cambiato la sua vita per sempre. Per fortuna, non ha mai mollato e ha sempre lottato guardando avanti.

Tutto ciò e successo il 29 settembre 2000, da quel momento la sua vita è cambiata, ha raccontato: “Andavo a scuola con una protesi, ma è stato molto difficile”.

E poi con l’adolescenza, i problemi sono aumentati: non era facile accettare la protesi “Mi sentivo completamente diversa da tutti gli altri, Ero come fuori posto, non mi sentivo accettata da nessuno.”

Tessa ha lottato ogni giorno è diventata una modella, una mogle e una mamma fantastica.

Oggi Tessa è la madre di due figli ma ci volevano circa 20 anni per accettarsi così com’è.

Ha raccontato che ha capito che il cambiamento è arrivato quando ha pensato che avrebbe potuto continuare a vivere la vita sfruttandola e non odiandola.


Ti è piaciuto? Allora condividilo con i tuoi amici

Aveva 11 anni quando perse una gamba a causa del cancro, ma dopo 20 anni lei è un esempio per tanti.