Arnold Schwarzenegger si rifiuta di mantenere suo figlio dopo aver terminato gli studi. Ne incoraggia lo sforzo

Tanti individui ritengono che i figli delle celebrità di Hollywood conducano una vita nel lusso e nello sfarzo, senza dover versare una sola goccia di sudore. Sicuramente ci saranno delle personalità che attuano questa politica nella vita dei loro figli, ma di certo Arnold Schwarzenegger non è tra questi.

Il noto attore, bodybuilder e personaggio politico americano ha voluto dimostrare al mondo che essere figli di una celebrità non garantisce una vita comoda e il figlio dell’attore, Joe, lo ha scoperto sulla sua stessa pelle.

Il ragazzo è nato 24 anni fa da un rapporto clandestino avuto da Arnold e dalla sua amante dell’epoca, Mildred Baena. Il giovane ha ereditato molto dell’aspetto del padre ed ha intrapreso una carriera studentesca che lo ha portato a laurearsi e ad iniziare il suo percorso di vita.

In tutto questo, papà Arnold, ha deciso che, dopo la laurea, il giovane era abbastanza maturo per cominciare a mantenersi da solo e quindi ha deciso di smettere di sostenerlo finanziariamente, per dargli modo di creare da solo il suo percorso.

Quando Joe ha appreso la notizia è rimasto piuttosto scioccato, ma fortunatamente sembra aver ereditato dal padre anche una grande forza di volontà e il talento nel settore della recitazione e del bodybuilding. Pertanto, anche senza l’aiuto del suo autorevole padre, è riuscito a trovare un lavoro per mantenersi e pagare i suoi conti.

All’inizio ha trovato lavoro come mediatore immobiliare e questo gli è servito da base di partenza per riuscire a vivere senza il denaro del padre. Arnold non ha compiuto questo gesto per complicare la vita del figlio, ma più che altro per insegnargli che il duro lavoro e la fatica sono i soli modi per raggiungere il traguardo e anche se Joe ha dovuto impararlo con delle difficoltà, non ha esitato a mostrare al papà, tutta la sua gratitudine.

Related Posts