A questo cane manca il naso e una zampa, ma questa donna gli ha regalato una famiglia, una bella vita e una casa sicura

Mai giudicare un libro dalla sua copertina. Con la premessa di questo diffusissimo detto vogliamo raccontarvi la commovente storia di Bonnie, una cagnolina rimasta deforme in seguito ad un brutto incidente. Bonnie è nata in un’enorme fabbrica, in Romania, dove vivono decine di altri cani randagi. Purtroppo quando era ancora una cucciola è stata investita da un treno a carbone, rimanendo ferita vicino al binario ferroviario.

Degli operai della fabbrica hanno assistito all’intera scena in cui veniva investita, hanno sentito i suoi lamenti, ma non sono mai intervenuti. Una signora che lavorava lì aveva già visto Bonnie in passato vagare insieme alla propria mamma ed i suoi fratellini cuccioli. Ma dopo circa 3 giorni, quando è tornata al lavoro, l’ha ritrovata gravemente ferita a ridosso dei binari del treno. Così, insieme alla propria figlia Claudia, l’ha messa in salvo e l’ha portata presso il veterinario locale.

Il responso del medico sembrava più grave del previsto: a Bonnie mancava parte del muso, naso compreso, oltre ad una zampa anteriore e la coda entrambe mutilate a metà. Dopo queste diagnosi il dottore sosteneva che la soluzione migliore per lei era quella di sopprimerla, per evitarle ulteriori sofferenze. Ma la signora e la figlia Claudia non volevano proprio saperne, e hanno deciso così di portarla ad un’associazione, il Beacon Animal Rescue Center. Questo centro di soccorso per gli animali l’ha presa in carico e l’ha trasferita nel Regno Unito, insieme alla sua sorellina, Effie.

La madre e i fratelli della cagnolina hanno rapidamente trovato dei padroni, in Germania, e anche Effie è riuscita ben presto a trovare casa. Ma purtroppo non tutti volevano adottare un cane con tante deformità come la piccola Bonnie. Tuttavia, un giorno una ragazza britannica di nome Kate la notò su un post su Facebook, innamorandosi di lei a prima vista. Dopo averla adottata, l’ha portata a vivere con lei ed il marito Ross, in una grande scuola privata, dove i due lavorano.

La cagnolina, il cui vecchio nome era Angel, è stata quindi ribattezzata Bonnie, perché secondo Kate si addiceva molto di più al suo vero carattere. Insieme agli altri cani della coppia, Pepper, Baxter e Bella, Bonnie aveva finalmente una casa dove poter vivere per sempre. Kate ed il marito hanno iniziato così una raccolta fondi per permetterle di ricevere degli interventi di chirurgia. Tuttavia il corpo della cagnolina continuava a rigettare queste protesi alla gamba, con la ferita che continuava a riaprirsi.

La situazione è cambiata del tutto quando la coppia ha adottato una nuova cagnolina salvata dalla strada, Skyla. Se gli altri cani in casa non andavano molto d’accordo con Bonnie, al contrario Skyla sembrava adorare la sua compagnia. Era un rapporto di affetto reciproco e le due cagnoline da allora hanno iniziato a giocare tutti i giorni insieme. Da quel momento Bonnie dava sempre più l’impressione di non necessitare di alcun intervento.

Così la coppia ha deciso di rinunciare all’operazione, e seguendo il parere dei medici le ha fatto amputare quella zampa monca, che le arrecava sempre dolore. Ora Bonnie è molto più agile di prima, nonostante abbia la sindrome della gamba fantasma e a volte cerca di muovere l’arto mancante. Stando a quanto racconta Kate la cagnolina mangia da una ciotola più profonda del solito, nonostante abbia qualche piccola difficoltà a deglutire.

Ma non ha alcun dolore alla bocca, si dimostra solamente un po’ più lenta nel mangiare e nel bere, rispetto agli altri cani. Ha sviluppato un udito fenomenale, e abbaia ogni volta che incontra suoi simili e perfino quando li vede in TV. L’unica cosa che turba leggermente Kate è la reazione di molte persone quando incontrano il suo cane. La giudicano malamente solo basandosi sul suo aspetto esteriore, dimostrando di non saper vedere oltre.

Ma per fortuna, come racconta Kate, tante altre persone si dimostrano cordiali con lei ed interessate alla sua storia. Da quando la ragazza ha iniziato a parlare di Bonnie sui social network, la cagnolina ha iniziato ad avere tantissimi fan al suo seguito. C’è perfino chi la riconosce per strada, e vuole scattarsi un selfie insieme a lei. L’amore che lega Bonnie e Kate è molto forte, tanto che il cane considera la ragazza la sua vera mamma. Ripensando a come il suo destino sarebbe potuto essere quello di venire soppressa, è una fortuna che abbia incontrato così tante persone in gamba.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: