8 alimenti da non mettere nel microonde

Se avete in cucina un forno a microonde, saprete sicuramente l’utilità che questo elettrodomestico riesce a fornire alle nostre routine culinarie.

Questo utile strumento permette sia di cuocere che di riscaldare un incredibile numero di pietanze.
Tuttavia anche questo ha le sue regole e ci sono alcuni alimenti che non dovrebbero essere assolutamente introdotti in esso.
Volete sapere quali sono?

1. Sedano
Il sedano non dovrebbe essere né cotto né scaldato al microonde. Se amate i piatti con questo ingrediente cucinateli nel modo tradizionale. Infatti se viene scaldato a microonde, perde le sue sostanze benefiche e può anche produrre nitrati tossici, che risultano davvero pericolosi per l’uomo.

2. Uova
Le uova sono un alimento sconsigliato da molti per quanto riguarda una combinazione con il microonde. Sembra che le alte temperature a cui verrebbe sottoposto, possono creare al suo interno molto vapore, causando perfino l’esplosione dell’uovo stesso.

3. Spinaci
Sia gli spinaci che altre verdure a foglia verde contengono ioni nitrati, derivanti dal terreno su cui sono coltivati. Queste sostanze se sottoposte all’azione del microonde diventano pericolose e persino cancerogene. Evitate quindi di scaldarle in un forno di questo tipo.

4. Funghi
I funghi contengono buone quantità di proteine, vitamine e aminoacidi. Se riscaldati a microonde, dopo essere stati cucinati, mutano la composizione proteica e questo può causare dolori di stomaco a chi li mangia. Scaldare dei funghi già cucinati è consigliabile a temperature non superiori a 70 gradi.

5. Patate
In questo caso il problema consiste nel modo in cui le patate vengono conservate dopo la cottura. Se si lasciano raffreddare a temperatura ambiente, possono favorire la crescita di un batterio, che non scompare, nemmeno scaldandole a microonde.

6. Pollo
I batteri contenuti nella carne del posso sono solitamente eliminate dalle cotture tradizionali. Questo non avviene se avviene la cottura a microonde, perché lo strato del pollo è troppo spesso, per permettere alle onde di raggiungerne l’interno.

7. Barbabietole
Questo alimento ha molte proprietà nutritive. Tuttavia, come altri prima di lui, cuocendo a microonde può finire per produrre dei nitrati che hanno delle conseguenze nefaste per la salute umana.

8. Riso
Il riso è un alimento eccellente e lo si trova in moltissime diete. Tuttavia, se lasciato a temperatura ambiente, dopo la sua preparazione, può favorire la crescita dei microbi e questo può causare delle intossicazioni alimentari. Anche scaldarlo a microonde non elimina questi batteri, quindi ricordate di consumare il riso appena cotto o congelarlo entro un’ora e mangiarlo il giorno successivo.