6 errori che fai quando lavi i piatti

Nonostante possa sembrare una delle faccende domestiche più semplici da effettuare, anche se per molti davvero noiosa, è possibile che si commettano degli errori durante la pulizia dei piatti. A molti potrà sembrare davvero strana e impensabile come cosa, ma la realtà è che senza rendercene conto, possiamo incappare in dei piccoli errori che possono farci sprecare tempo e anche denaro.

Infatti, anche se in casa si ha la lavastoviglie che ci aiuta in questo lavoro, ci sono degli oggetti che si possono lavare solo a mano ed è in questi momenti che si cade nell’errore. Proprio per questo motivo oggi abbiamo deciso di darvi qualche semplice suggerimento per fare in modo che le nostre stoviglie, dopo la pulizia, risultino sempre perfettamente pulite e splendenti come se fossero state appena acquistate, oltre a rendere il procedimento molto più veloce.


credit: pixabay/Free-Photos

1 Eliminare tutti i residui di cibo
Nel momento in cui sparecchiamo e andiamo a posizionare i piatti all’interno del lavello, è consigliabile andare ad eliminare tutti i residui che altrimenti andrebbero ad intasare il lavello, oltre ad essere poco igienico.

2 Utilizzare sempre l’acqua calda
L’acqua calda è il modo migliore per riuscire ad eliminare al meglio ogni possibile incrostazione, sgrassando in modo efficace le nostre stoviglie. Utilizzando l’acqua calda inoltre ci vorrà meno tempo per concludere la pulizia e si asciugheranno più velocemente.

3 Non tenere l’acqua aperta
Quando siamo intenti ad insaponare le nostre stoviglie, è consigliabile chiudere il rubinetto, in maniera tale da non sprecare troppa acqua. Ecco perchè è preferibile prima insaponare tutto e solo quando avremo concluso, procedere con il risciacquare le stoviglie.

4 Non usare la stessa spugna per tutte le superfici
Molti pensano che le spugne siano tutte uguali, ma in realtà non è così. Esistono infatti quelle più abrasive e quelle più delicate. Nel momento in cui andiamo a trattare una superficie come quella in vetroceramica è consigliabile utilizzare una spugna morbida, mentre per i piatti, i bicchieri e tutte le varie stoviglie, è possibile scegliere una spugna più abrasiva.


credit: pixabay/Rewrite27

5 Una cosa alla volta
Un trucco per essere più veloci durante la pulizia dei piatti è quella di dividere le stoviglie per tipologia. Iniziare con le cose meno sporche e procedere lasciando per ultime quelle più unte ed incrostate.