5 suggerimenti in modo che la lavatrice non si rompa prima del tempo

La lavatrice è uno degli elettrodomestici, ormai presenti nelle case di tutti, di cui non è possibile fare a meno. Spesso ci rendiamo conto della sua importanza, solo quando si rompe. Nella maggior parte dei casi, i guasti sono causati dall’errato uso e manutenzione dell’elettrodomestico. Ecco allora alcuni consigli per far si che la lavatrice duri più a lungo e senza grossi problemi.

• Verificare se è stata installata nel modo corretto
Se la nostra lavatrice non è stata installata a livello, ad ogni utilizzo traballerà, in particolar modo nel momento della centrifuga. Queste vibrazioni, a lungo andare porteranno alla sua usura. È importante quindi, controllare sempre che sia regolata nel modo corretto per far si che non si muova.
Un’altra verifica assolutamente necessaria durante l’installazione è controllare che non si verifichino perdite di acqua.


credit: pixabay/Antonio_Cansino

• A che temperatura effettuare i lavaggi
Per evitare a germi e batteri espandersi nel cestello della nostra lavatrice, è preferibile evitare il più possibile i lavaggi a basse temperature, preferendo invece quelle dai 40° in su. Una tecnica utile è di fare, almeno una volta almese, un lavaggio alla massima temperatura, in modo da disinfettare il cestello e le tubature, evitando così anche la fuoriuscita di odori poco piacevoli.

• Attenzione al calcare
Il calcare è uno dei più grandi nemici della nostra lavatrice. Va ad intaccare gli ingranaggi e le tubature, che con il passare del tempo portano all’usura e al cattivo funzionamento del prodotto.
È utile quindi utilizzare spesso dei prodotti anticalcare, oppure se volete utilizzare dei metodi fai-da-te, potrete usare l’aceto. Occorrerà semplicemente inserirne una piccola quantità e azionare il lavaggio, in modo da eliminare qualsiasi incrostazione.

• Piccoli accorgimenti da utilizzare ad ogni lavaggio
Per far durare il più possibile e al meglio la vostra lavatrice, ci sono dei piccoli accorgimenti che potrebbero aiutarvi in questo intento, rendendovi la vita più semplice:

• Ogni volta che inseriamo i nostri indumenti, fare attenzione alle tasche di giacche e pantaloni controllando sempre che non ci siano monetine o qualsiasi altro oggetto che possa infiltrarsi e danneggiare la lavatrice.

• Non appena il lavaggio sarà terminato, cercare di non lasciare i capi troppo a lungo dentro il cestello.

• Una volta tolti gli indumenti, lasciare lo sportello aperto, in modo da far asciugare completamente l’interno della lavatrice, evitando così muffa e cattivi odori.

• Ogni fine lavaggio, provvedere alla pulizia interna, eliminando i piccoli residui di sporcizia e detersivo che possono annidarsi ed incrostarsi.

• Pulire il cassetto dove si inserisce il detersivo circa una volta al mese.

LEGGI ANCHE: 16 usi pratici che probabilmente NON conosci delle fascette