5 preziosi consigli per rendere gli ambienti della casa puliti, scintillanti e disinfettati

E’ un compito che scoccia un po’ a tutti ma a cui non ci si può sottrarre, se non si vuole finire a vivere nel disordine e nel cattivo igiene. Stiamo parlando delle pulizie in casa, con cui tutti dobbiamo confrontarci. Se non hai particolare dimestichezza con questo compito noioso ma necessario, puoi leggere i nostri 5 utili consigli per facilitarti il compito. Sia che abbia lasciato casa dei tuoi da poco, sia che tu sia una casalinga provetta, questi rimedi ti aiuteranno nel tenere tutto pulito.

Buttare la spazzatura
Ti capita mai di non riuscire a estrarre il sacco pieno di spazzatura dal secchio? Questo è causato dal sottovuoto che si crea tra il sacco e il fondo del secchio. Un semplice trucco può essere quello di praticare dei piccoli fori vicino alla base, per permettere all’aria di passare. In questo modo il sacco non resterà più bloccato.


credit: pixabay/pascalhelmer

Pulire il lavandino
Dopo avere lavato i piatti è importante lavare anche il lavandino. I microorganismi residui dal lavaggio potrebbero attaccarsi alle superfici del lavandino, creando un ambiente tutt’altro che idoneo alla preparazione del cibo.

Lavare le posate
Ogni tipo di posata ha un lavaggio specifico in base al materiale di cui è composto. In generale le posate in acciaio inossidabile è bene lavarle con spugne morbide per non danneggiare la lucentezza e la patina protettiva. Le posate in plastica al contrario possono essere tranquillamente lavate in acqua e sapone per eliminare i microorganismi residui.

Lavare le pentole
Per un’adeguata pulizia di pentole e coperchi il migliore alleato possibile è il comune bicarbonato di sodio, presente in tutte le nostre cucine. Tutto ciò che si deve fare è diluire il bicarbonato con dell’acqua calda e lasciare riposare pentole e coperchi in questa soluzione. Dopo 15 minuti circa si potrà notare come con un semplice passaggio di spugna tutto lo sporco viene via.

Pulire il piano cottura
Il miglior rimedio per pulire bruciatori, griglie e fornelli del piano cottura prevede l’utilizzo di ammoniaca. Un procedimento rapido ed efficace prevede di smontare i vari pezzi e metterli in dei sacchetti di plastica. Spruzzare o versare dell’ammoniaca su di essi, e dopo aver chiuso i sacchetti, spalmare il prodotto su di essi. Lasciare riposare per una notte e l’indomani risciacquarli. Come per magia tutto il grasso che prima non riuscivate a rimuovere sarà scomparso.