4 trucchi per eliminare l’odore di fritto in casa

Il cibo è tra i piaceri della vita, chi ama mangiare sa quanto sono buoni i cibi fritti. Le fritture sono davvero deliziose, ma l’odore che lasciano in casa non è proprio il migliore, soprattutto perchè si diffonde e permane a lungo, impregnando tende, divani e cuscini.

Se non sapete come eliminarlo in maniera semplice e veloce vi consigliamo di provare questi 4 trucchi semplici e naturali. Tra i consigli utili per evitare il diffondersi dell’odore di fritto in casa il primo passo è:

1. Chiudere la porta della cucina e aprire la finestra: eviterete in questo modo che l’odore si diffonda in casa, inoltre conviene sempre far arieggiare cosi da permettere un riciclo di aria.

2. Usare l’olio adatto alle vostre fritture: solitamente i migliori sono quello di semi di girasole o di mais, perchè vanno in fumo in maniera più lenta rispetto all’olio di oliva che invece lascia un odore più forte. La cosa più importante è comunque che sia olio di buona qualità.

3. Pulire subito le stoviglie: dopo aver fritto, vi consigliamo di lavare immediatamente, la pentola o la padella usata, questa operazione deve essere fatta nell’immediato e non può essere assolutamente rimandata. Se si perde tempo è opportuno riempire la pentola di acqua e versare un po’ di detersivo per i piatti per sgrassare. Ovviamente vi ricordiamo di raccogliere l’olio in delle bottiglie per smaltirlo correttamente trattandosi di un prodotto altamente inquinante, una volta raccolto può essere portato nelle isole ecologiche della propria città.

4. Ecco adesso i trucchi per per combattere l’odore di fritto. Questi rimedi casalinghi sono cento per cento naturali. Ecco cosa potete usare per eliminare l’odore di frittura in casa. Aceto di mele, potete mettere un bicchiere di aceto di mele in una pentola, dopo circa due minuti di ebollizzione avrete un diffusore naturale che eliminerà ogni odore. Scorza d’arancia, come l’acerto di mele, potete mettere nell’acqua e far bollire la scorza di arancia o limone ed avrete lo stesso risultato. Caffè, potete lasciare durante tutta la notte in cucina fondi di caffe o del bicarbonato in una ciotola, cattureranno l’odore residuo.

Potrebbe interessarti anche: Butti nel lavandino l’olio dopo aver cucinato? È un errore molto grave