4 semplici trucchi per disinfettare i tuoi cuscini!

Sapere come igienizzare correttamente i cuscini su cui dormiamo è fondamentale! Passiamo, infatti, più della metà della nostra vita dormendo, ed è importante poggiare il nostro viso su un cuscino pulito. Uno dei problemi più gravi è la presenza di acari, che arrecano difficoltà respiratorie. Le macchie giallastre, invece, che spesso si formano sui cuscini sono causate dalla pelle grassa ed i capelli sporchi. Se, inoltre, si soffre di acne, un cuscino sporco e pieno di batteri non può far altro che peggiorare la situazione.

Ecco perché la pulizia dei cuscini è così importante. Innanzitutto bisognerebbe lavarli almeno quattro volte l’anno, in modo da rimuovere sporco, acari della polvere, sudore ed altre macchie. Se noti, però, di avere problemi respiratori, è il caso di aumentare la frequenza ad almeno una volta ogni due mesi. Ci sono alcuni trucchi infallibili per lavare e disinfettare al meglio i cuscini e prevenire, così, la formazione di muffa ed acari.


credit: pixabay/manbob86

1) usa succo di limone ed acqua calda
Il limone è un ottimo alleato nella pulizia, poiché è in grado di sbiancare i tessuti e disinfettarli. Basta spremere sei limoni in una bacinella con dell’acqua calda, ed immergere nella soluzione il cuscino. Lascialo in ammollo per qualche ora e poi mettilo in lavatrice come al solito, il risultato sarà perfetto.

2) prova con bicarbonato di sodio ed aceto
Il bicarbonato di sodio in combinazione con l’aceto crea una soluzione antibatterica che aiuta ad eliminare batteri ed acari della polvere. Un metodo naturale ed economico, ma soprattutto infallibile! Immergi il cuscino in una bacinella piena d’acqua. Aggiungi 125mL di aceto bianco ed 80g di bicarbonato di sodio. Lascia in ammollo per qualche ora e poi lava in lavatrice. Lascia ad asciugare al sole.

3) prova anche bicarbonato di sodio ed olio essenziale di melaleuca per un lavaggio a secco
Il bicarbonato di sodio, come abbiamo già visto, aiuta a sbiancare il tessuto, mentre l’olio essenziale di melaleuca disinfetta ed aiuta ad eliminare i batteri. Si può acquistare in erboristeria. Basta mescolare i due ingredienti (100 g di bicarbonato ed un cucchiaio di olio) in un recipiente. Cospargi, poi, il composto ottenuto sul cuscino e lascia riposare per circa 45 minuti. Strofina poi le macchie con una spugna e rimuovi del tutto la miscela con un panno asciutto. Anche senza acqua, si avrà un risultato più veloce, ma efficace.

4) acqua ossigenata e limone
Questa miscela, composta da 250mL di acqua ossigenata, 125mL di succo di limone ed acqua calda, ci permette di ottenere una candeggina naturale molto potente, in grado di eliminare macchie causate da sudore e saliva. Basta immergere il cuscino in una bacinella con dell’acqua calda, acqua ossigenata e limone. Lasciare agire per un’ora ed in seguito lavare normalmente. Il risultato sarà perfetto!