4 rimedi naturali per combattere gli acari

Gli acari sono dei minuscoli insetti, della famiglia degli aracnidi che, muovendosi con la polvere, si insinuano in ogni angolo della casa e in particolar modo in zone come cuscini, materassi e tappeti. Gli acari non sono semplici da eliminare e molte specie di questi insetti possono portare disturbi come allergie o asma agli esseri umani.

Ovviamente in commercio esistono molti prodotti, a base di sostanze chimiche nocive, in grado di eliminare questo fastidioso problema. Ma queste sostanze, a lungo andare, non solo sono dannose per l’ambiente ma anche per il nostro organismo. Proprio per questa ragione abbiamo deciso di svelare qualche rimedio naturale che ci offrirà la possibilità di liberarci degli acari in modo efficacie e senza alcun rischio.


credit: pixabay/keresi72

La prima cosa da sapere è che è impossibile eliminarli totalmente di loro, ma è comunque possibile cercare di diminuire la proliferazione. La prima cosa è liberarsi dell’umidità e far arieggiare la casa il più spesso e il più a lungo possibile. Scopriamo inoltre altri piccoli trucchi da utilizzare.

Olio di Neem

È un olio estratto dalle pressatura dei semi dell’omonimo albero, diffuso in particolare nelle zone dell’India. Questo particolare olio ha in sè molte proprietà benefiche, tra le quali troviamo le antinfiammatorie, antimicotiche, emollienti e antiparassitarie. Per l’eliminazione degli acari, basterà miscelarlo con dell’acqua, inserirlo all’interno di un flacone ed erogarlo su tutta la superficie del materasso e anche dei cuscini.


credit: pixabay/webandi

Bustine di tè

Riscaldare l’acqua e riporre al suo interno un paio di bustine di tè, lasciandole riposare per qualche minuto. A questo punto, versare il tutto in un contenitore con erogatore spray e vaporizzare il composto sui tessuti interessati, lasciando asciugare il tutto, preferibilmente a contatto con la luce del sole.

Aspirapolvere

Uno dei metodi più classici ma sempre molto efficacie. L’aspirapolvere infatti è un ottimo rimedio da utilizzare. Un piccolo trucco ulteriore è quello di inserire al suo interno una bustina di tè umida prima dell’utilizzo.

credit: pixabay/NatureFriend

Bicarbonato di sodio

In questo caso specifico, il prodotto è molto consigliato soprattutto sui materassi. Cospargere l’intera superficie con il bicarbonato di sodio e lasciarlo agire per circa un paio di ore. Appena trascorso il tempo, aspirare tutto con l’aiuto dell’aspirapolvere.