4 poliziotti si presentano a casa sua perché il suo pappagallo che urla “Fammi uscire” e sembra una donna

Vi è mai capitato di ascoltare delle urla allarmanti che arrivano dalla casa del vostro vicino? Certe volte la realtà supera l’immaginazione e ci conduce in uno scenario in cui non è sempre tutto come sembra. Una famiglia in Florida ha sentito delle grida provenire proprio dalla casa di fianco, sembrava una donna che urlava. Ovviamente, temendo il peggio, hanno tempestivamente chiamato le forze dell’ordine.

Una telecamera di sicurezza ha anche immortalato il momento in cui gli agenti sono proprio arrivati a casa del sospettato per far qualcosa e indagare su quanto stesse accadendo: una volta lì, però, si sono ritrovati di fronte a qualcosa che poco prima nemmeno immaginavano.

credit: Youtube/Viralhog

Infatti, come possiamo vedere dal video, gli agenti si avvicinano all’uomo dell’abitazione incriminata. Questo si limita a ridere e si offre di mostrare alla polizia, a questo punto incredula, la fonte unica delle urla. Ecco, così, l’uomo torna dopo qualche secondo con fra le mani Rambo, il suo pappagallo amazzone dal pelo giallo.

L’uomo e il pappagallo sono molto legati, Rambo ha iniziato a urlare sin da quando era piccolo proprio per infastidire le persone in casa e fare dei piccoli scherzi al proprietario. All’epoca però le cose erano prese alla leggera. Con il tempo però, effettivamente, l’uccello ha imparato ad imitare il suo di diverse voci, anche e soprattutto quelle femminili, che hanno messo in allarme proprio i vicini del meccanico della Florida.

Certe volte ci facciamo un’idea precisa su un determinato evento ma solo dopo aver toccato con mano la realtà dei fatti ci rendiamo conto di come e quanto questa possa essere diversa da ciò che prima avevamo ipotizzato. Non possiamo incolpare i vicini che anzi hanno seguito il protocollo e hanno fatto bene ad avvertire le forze dell’ordine. Ma la storia di oggi rimane comunque incredibile come poche altre.