4 errori della beauty routine di bellezza che possono essere rischiosi

In questo periodo storico davvero particolare a causa della pandemia da Covid-19, è utile prestare maggiore attenzione a cose a cui magari prima non facevamo nemmeno caso. Come ad esempio per quanto riguarda la beauty routine, è importante fare attenzione ai semplici e naturali gesti che siamo soliti effettuare, così da evitare le fastidiose imperfezioni sul nostro viso e rendendo il tutto più igienizzato. Ecco quindi i 4 errori più comuni che si fanno durante la beauty routine

1. Iniziare senza essersi lavati le mani
La prima regola che ci hanno insegnato, in questo periodo di Coronavirus, è di avere sempre le mani igienizzate pulendole molto spesso. Questa regola va applicata anche per la beauty routine. Prima di iniziare è indispensabile lavarsi le mani, in modo tale da evitare che tutte le impurità e i batteri si insinuino nella nostra pelle, nel momento in cui andiamo ad applicare un siero o una crema. Inoltre la maggior parte di questi prodotti, è situata in dei barattoli, il che significa che per prelevarne la dose che ci serve, dovremo inserire le dita all’interno di tutta la crema. Il lavaggio preventivo delle mani farà si che, durante il prelievo del prodotto, non andiamo ad immettere batteri che andranno a insinuarsi nel barattolo.

Foto: pixabay/Jasmin_Sessler

2. Non cambiare regolarmente l’asciugamano
Dopo aver pulito il nostro viso dalle impurità, avendo utilizzato i nostri prodotti preferito, per asciugare il nostro volto, useremo ovviamente un asciugamano. Il procedimento è giusto, l’unica cosa a cui prestare particolare attenzione è quanto spesso cambiamo la nostra tovaglia da viso; nel momento in cui entra in contatto con l’acqua può sviluppare dei batteri e non lavandola spesso, finiranno per accumularsi. Inoltre è utile non usare lo stesso asciugamano che usiamo per il viso, per il resto del corpo.

3. Lasciare le unghie troppo lunghe
Forse non tutti lo sanno, ma la zona dell’attaccatura tra ughia e dito è uno dei punti in cui si annida la maggior parte dei batteri. Questo accade perchè le mani sono, durante il giorno, sono la parte del corpo che si usa di più. Per evitare, quindi, di incappare in questo spiacevole problema, ricordiamo di tenere le nostre unghie corte. Di certo non saranno bellissime da vedere, ma è sicuramente molto più igienico. Se proprio non riuscite a resistere alla lunghezza, non dimenticate di di lavare le vostre mani con più frequenza, in modo tale da non creare un accumulo di batteri.

4. Non pulire gli attrezzi con regolarità
Che siano pettini o spazzole per i capelli, gli accessori che utilizziamo per truccarci o per fare la skincare, ogni strumento deve essere pulito regolarmente. Le spazzole per i capelli, ad esempio, andrebbero pulite all’incirca una volta a settimana, per evitare che vi si riponga un eccessiva quantità di sebo dei capelli e batteri. anche i pennelli e le spugne per il trucco andrebbero lavate al massimo una volta a settimana, anche se sarebbe preferibile farlo dopo ogni utilizzo. Un’ultima cosa da attenzionare è la pulizia dei barattoli dei nostri prodotti; basterà pulirli con una salvietta disinfettante, in modo da eliminare ogni microbo o batterio presente su di essi.

LEGGI ANCHE: Gli 8 migliori frutti che aiutano a dimagrire