30enne non riesce a rimanere incinta così la madre 51enne diventa surrogata

A volte serve l’aiuto di qualcuno per riuscire a coronare il proprio sogno e la mamma di una ragazza ha aiutato la figlia a realizzare il suo. Per Breanna il sogno della vita era quello di riuscire ad avere un figlio. Insieme al marito Aaron hanno tentato a lungo di riuscire nell’intento, ma sfortunatamente sembra che il destino avesse scelto per loro un altro percorso.

Dati gli insuccessi nei tentativi della coppia di avere un bambino, i due si sono rivolti ad una clinica per la fertilità nell’Illinois. Proprio qui è iniziato un loro percorso difficile che nonostante tutto non ha portato a nessun risultato. Sembra che Breanna abbia anche subito due aborti spontanei, e in seguito ha sviluppato la sindrome di Asherman, che coinvolge il tessuto cicatriziale nell’utero e rende ancora più difficile la possibilità di gravidanza.

Dopo questi tristi insuccessi, il loro medico gli ha consigliato di rivolgersi ad una madre surrogata. Quando si sono trovati di fronte a questa scelta, hanno tuttavia ricevuto un aiuto davvero inaspettato. Julie Loving, madre di Breanna, si è infatti proposta per fare da madre surrogata al loro bambino. In un primo momento la coppia si era mostrata riluttante all’idea, ma in seguito hanno compreso che era una scelta fatta soltanto con amore.

Ecco pertanto che la madre 51enne si è sottoposta all’intervento per portare in grembo il suo nipote biologico. Ovviamente prima Julie si è sottoposta sia alle verifiche mediche che psicologiche, per verificare la sua capacità di sopportare una situazione simile, e i risultati sono stati perfetti. La loro storia è stata condivisa online sui loro profili social e in tantissimi hanno manifestato il loro pensiero.

Questo particolare “trio” ha ricevuto sia i pareri negativi di coloro che non sono d’accordo con queste procedure mediche, sia il supporto emotivo di quelle persone che invece le appoggiano in pieno. Dopo una gravidanza piuttosto intensa, la “nonna” ha messo al mondo la piccola Briar, che è stata accolta con tutto l’amore e la gioia che si possa desiderare di avere e finalmente Breanna e Aaron, grazie a Julie, hanno conosciuto la gioia di diventare genitori.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: