3 modi per eliminare la polvere dalle piante

All’interno della nostra casa, nonostante cerchiamo di mantenerla sempre pulita, spesso ci si ritrova a dover combattere contro la polvere che si ripresenta subito, anche se abbiamo appena finito di spolverare. Una delle zone in cui questa si accumula maggiormente è sulle foglie delle nostre piante. Oltre ad essere sgradevole alla vista, la polvere sulle piante rischia di danneggiarle e non dar loro la possibilità di respirare al meglio.

Proprio per questo motivo è bene conoscere ogni modalità possibile di pulizia, in maniera tale da riuscire a mantenerle sempre in perfetto stato, dando inoltre loro la possibilità di crescere al meglio e senza problemi. Scopriamo quindi oggi alcuni trucchi utili per spolverare al meglio le nostre piante e farle crescere sane e rigogliose.

1 Batuffolo di cotone e acqua
Sicuramente il modo più semplice. Tutto quello che dovremo fare sarà immergere il batuffolo di cotone nell’acqua inumidendolo. Una volta pronto non ci resterà che passarlo su ogni foglia della pianta in modo delicato. Agendo in questo modo andremo a rimuovere totalmente la polvere presente.

2 Lucidanti appositi
In commercio esistono ovviamente molti prodotti creati appositamente, non solo per la cura, ma anche per la pulizia delle nostre piante. Tra questi troviamo anche alcuni prodotti in grado di rendere le foglie perfettamente lucenti e senza ombra alcuna di residui di polvere. Grazie a questi infatti le nostre piante risulteranno perfettamente limpide e brillanti.

3 Prodotti naturali
Tra gli ingredienti naturali più efficaci per riuscire ad eliminare la polvere dalle nostre piante possiamo trovare la birra, il latte e l’aceto bianco. Tutto ciò che dobbiamo fare è inumidire un panno pulito con uno dei prodotti scelti e passarlo delicatamente sulle foglie delle nostre piante. Inoltre per renderle più resistenti, è possibile aggiungere al terriccio anche i fondi del caffè e i gusci delle uova.