10 Soluzioni fatte in casa per 10 tipi di macchie

A volte eliminare le macchie di cibo dai tessuti può essere un’operazione davvero infernale. Sembra quasi che alcune macchie, decidano di rovinare per sempre vestiti, tappeti, tende o altri oggetti. Non è facile, infatti, riuscire ad eliminare, soltanto con la lavatrice, determinate macchie. Tuttavia oggi vogliamo fornirvi dei trucchetti che vi agevoleranno in queste operazioni, proprio in base al tipo di macchia che dovete affrontare.

1. Sugo
Per eliminare le macchie di sugo, vi basterà versare in una ciotolina dell’acqua tiepida e qualche cucchiaio di bicarbonato di sodio. Mescolando questo composto formerete una pastura che, applicata sulla macchina, in 10 minuti riuscirà ad eliminarla e dopo un lavaggio in lavatrice, tutto sarà perfettamente sparito.

2. Burro e Olio
Queste macchie sono molto ostiche e per eliminarle.
Per il burro bisogna ricordarsi, appena si creano, di versare del talco sulle aree dei vostri abiti che si sono sporcate. Lasciate che agisca per qualche minuto, in modo da assorbire la macchia e spazzolate il tutto. Se la macchia risulta particolarmente difficile, posizionate due fogli di carta forno sopra il tessuto, uno sopra e uno sotto e passateci sopra il ferro da stiro a non più di 60° C.
Per l’olio invece bisogna tamponare immediatamente la macchia con della mollica di pane e poi strofinare l’area con qualche goccia di sapone per i piatti e dell’acqua. Questo procedimento creerà una schiuma che, lasciata agire, dopo il lavaggio farà tornare perfettamente pulito qualunque capo.

3. Uova
Le macchie di uova possono dare molto fastidio. Se vi siete macchiati con l’albume per ripulirvi usate della carta assorbente, e sciacquate il tutto con una soluzione di acqua e sale. Se invece la macchia è del tuorlo, strofinate l’area con una pastura di sale e acqua (questa deve essere pochissima) e lavate il capo in lavatrice. Per pulire le uova usate sempre acqua fredda o incapperete nel fastidioso effetto cottura, che renderà ancora più difficile la pulizia.

4. Vino
Le macchie di vino devono essere pulite immediatamente con del sale fino. Versatelo sulla zona interessate, in modo che assorba il liquido, prima di lavarlo in lavatrice.


credit: pixabay/Security

5. Birra
Per ripulire le macchie di birra bisogna tamponare la macchia con una soluzione di acqua fredda e qualche goccia di acqua ossigenata. Se invece il capo è colorato, tamponate il tutto alla rovescia con un panno inumidito con alcol. Dopo che il vostro capo sarà stato lavato, sarà perfettamente pulito.

6. Verdure
Anche certe verdure possono macchiare i nostri tessuti. Sciacquate le aree con acqua fredda e ricopritele con del talco. Lasciate asciugare e spazzolate via tutto. Se le macchie derivano da ortaggi a foglia larga verde, come gli spinaci, tamponate la zona con mezza patata, prima di lavarle.

7. Frutta
Le macchie di frutta creano non pochi problemi. Per pulirle dovrete creare una soluzione di acqua e aceto. Questo prodotto è ottimo in questi casi e se ne siete sprovvisti potete sostituirlo con del succo di limone.

8. Ketchup e maionese
Queste macchie sono comuni, specialmente dopo aver mangiato al fast food. È importante intervenire tempestivamente. Usate della carta assorbente per tamponare la macchia e appena potete sciacquate l’area con un composto di acqua e aceto.


credit: pixabay/Bru-nO

9. Succhi di frutta
Per eliminare facilmente le macchie dei succhi di frutta, serve tamponarle, prima del lavaggio con del latte caldo. Per quanto strano possa sembrare questo processo, funziona alla perfezione.

10. Caffè
Le macchie di caffè sono orrende sugli abiti. Ricordate, se la macchia è fresca, di far scorrere dell’acqua fredda sull’area interessata, aspettando che sparisca. Se invece è già secca dovrete passarvi sopra una soluzione di acqua e aceto prima del lavaggio in lavatrice.